John Edwards propone sistemi di votazione Open Source

Il candidato alle presidenziali John Edwards ha espresso la sua opinione riguardo i sistemi di votazione che affiancheranno quelli classici cartacei. I software attuali di votazione, infatti, non sono a codice aperto; con questi software si sono avuti problemi e risultati anomali, e ad alcuni esperti e’ stata rifiutatala possibilita’ di controllare come il software funzionasse per conoscere l’eventuale causa delle anomalie. Edwards sembra essere affiancato da una sempre piu’ crescente schiera di uomini contro questa privatizzazione.
Attendiamo gli sviluppi della contesa; potrebbe essere un’altra vittora per l’open source.

[via: Slashdot]

Rilasciata la GPLv3

“BOSTON, Massachusetts, USA—Friday, June 29, 2007—The Free Software Foundation (FSF) today released version 3 of the GNU General Public License (GNU GPL), the world’s most popular free software license.”

Con queste parole viene oggi rilasciata la versione 3 della GNU GPL. Dopo 18 mesi di discussioni sull’open source, su cosa mettere e non mettere, consentire e non consentire, viene finalmente rilasciata, certo senza poche polemiche. In particolare e’ saltato all’occhio a molti il “ritocco” fatto negli ultimi giorni dopo che Novell ha firmato un accordo con Microsoft; nella versione 3 viene specificato che le aziende non potranno mai più firmare accordi del genere.
Nel bene o nel male, ecco i dettagli: http://www.fsf.org/news/gplv3_launched .

Consigli utili per la pulizia del proprio Personal Computer

Prima ancora di preoccuparsi di rimuovere virus, trojan e malware sotto ogni forma, prima di installare anti-virus, firewall e protezioni varie, bisognerebbe dedicarsi alla pulizia, esterna ed interna dei singoli componenti, del proprio computer.
In molti pensano che la pulizia del proprio PC sia obsoleta e inutile, ma non è così; una vera minaccia per il vostro computer e’ la polvere, che potrebbe potenzialmente distruggervi un intero pc e i relativi componenti.
Le seguenti istruzioni vanno eseguite con il computer e ogni componente spenti e non collegati alla corrente elettrica.

Strumenti utili
Gli strumenti utili per una pulizia semplice e non troppo dispendiosa in termini economici sono una bomboletta ad aria compressa, un pennello, un cotton fioc e possibilmente un aspiratore.

Pulizia interna del computer
All’interno del pc utilizzeremo il pennello in modo delicato per rimuovere le grosse quantita’ di polvere, che si formano soprattutto se la pulizia non viene eseguita con una certa periodicita’. Dopo questo passaggio ci serviremo della bomboletta ad aria compressa, facendo particolare attenzione nel togliere la polvere all’interno dei dissipatori, rimuovendo ogni residuo di polvere dalle ventole.
A questo punto sarebbe opportuno usare un aspiratore di ogni tipo per rimuovere la polvere.

Pulizia di monitor, tastiera e mouse. 
Per quanto riguarda il monitor possiamo utilizzare un panno soffice, liscio e asciutto. Evitate di bagnarlo con qualsiasi sostanza contenente alcool o ammoniaca.
Per rimuovere la polvere dalla tastiera possiamo utilizzare la bomboletta ad aria compressa, dirigendo il getto nelle fessure tra un tasto e l’altro. Per i mouse a sfera, toglietamo l’anello o il coperchio di contenimento che vi si trova sotto ed estraiamo la sfera. Inumidiamo con l’alcool la punta di un cotton fioc e puliamo le rotelline, solitamente ricoperte di sporcizia, che impedisce il corretto funzionamento del mouse.

Come per ogni altra guida presente in questo blog, non mi assumo nessuna responsabilita’ dei danni a persone o cose.

Ubuntu Gutsy Gibbon Tribe CD 2

Seguendo  la Gutsy Release Schedule, puntuale arriva il Tribe CD 2 di Gutsy.
I punti piu’ importanti di questa release sono:

  • GNOME 2.19.4
  • Installazione facilitata per Gnash, l’alternativa di Macromedia Flash
  • XDG-user-directories, con lo scopo di facilitare l’organizzazione delle cartelle in /home
  • Firefox 3 presente nel repository Universe
  • Compiz Fusion preinstallato nei sistema supportati
  • Gestore driver con restrizioni migliorato, dando piu’ spazio ai drivers open

Molte le novita’ dunque. Non resta che provarla (con la dovuta “cautela”) :) .
Ecco i link per scaricarla:

Notizie da OpenMoko

Per chi non lo sapesse ancora, OpenMoko e’ un progetto per la realizzazione di uno smartphone aderetente alla filosofia FOSS; proprio per questo motivo la piattaforma sara’ basata su Linux.

Oggi sono stati annunciati i prezzi ufficiali e le date. Dal 9 Luglio inizieranno le ordinazioni per i due modelli Neo Base e Neo Advanced. A questa data e’ prevista la versione per gli sviluppatori per il costo di 300$.
Sara’ disponibile a partire da Ottobre invece la versione per il pubblico, comprensiva di wi-fi, accelerazione 3D e altro, al prezzo di 450$ .
[via OpenMoko Lists]

Dell ne combina di tutti i colori

Per la serie “titolo bastardo” :D . Dell sta offrendo i laptop con presinstallato Ubuntu in colorazioni diverse.

[via DesktopLinux]

Dopo Dell e’ il turno di EPSON

Oggi sembra essere la giornata delle buone notizie, dopo l’annuncio del presidente dell’Ecuador eccone un’altra. Sui passi di Dell infatti, anche EPSON sembra essere interessata a vendere desktop e notebook con Linux preinstallato. Questo verra’ installato sulla linea di PC Endeavor.

Voglio essere ottimista.

[via SlashGear]