Giustizia sociale e gruppi per l’ambiente uniti per il software libero

Il 29 Agosto la Free Software Foundation ha firmato un accordo con  The Green Party, New Internationalist, Friends of the Earth International, People and Planet. Sono tutti nomi di gruppi che si occupano della giustizia sociale, e con questo accordo si propongono di favorire a diffusione del free software, mettendo in luce gli aspetti negativi del software proprietario, oltre all’invito a non utilizzare Microsoft Vista, e a considerarne un’alternativa free, come GNU/Linux. Free ovviamente inteso non nel prezzo, ma nella libertà di utilizzo.

Questa unione mette in luce un altro aspetto più umanistico del software libero: mentre il software proprietario usa restrizione che eliminano la comunicazione tra gli individui, il software libero rende possibile la collaborazione.

All’indirizzo http://www.freesoftwarefreesociety.org/ si raccolgono firme di gruppi o individuali; la petizione ha come intento quello di incoraggiare le organizzazione non-governative a supportare il software libero.

[via: Free Software Foundation]

2 Risposte

  1. Io ero rimasto ancora a quando si chiamava F2s2… :-P
    Ottimo comunque. :-D

  2. Già, davvero ottimo! Spero che la FSF riesca ad alzare la voce fino a farsi sentire dai governi europei. Bisogna che le scuole usino il software libero, tutte e senza distinzione!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: