Arrivano le votazioni: OOXML non è ISO, per ora

Il ballottaggio che ha avuto luogo il 2 Settembre per la certificazione a ISO del formato OOXML ha avuto esito negativo per Microsoft, con il 53% dei voti contro (necessitava il 66,66%, ossia i 2/3. A riportarlo è il sito stesso dell’ISO in questo articolo.

E’ senza dubbio una vittoria, ma momentanea: Microsoft ha tempo infatti sino a Febbraio per migliorare (certo -.-‘) il suo formato, seguendo i commenti che alcuni partecipanti al voto hanno presentato. E fino a Febbraio, Microsoft ha ancora la possibilità di accaparrarsi quei voti che gli mancano. La nostra pressione deve continuare se vogliamo conseguire una vittoria definitiva.

I risultati del ballottaggio dovrebbero essere i seguenti, a quanto dichiara il sito NOOOXML:

NO
Brazil, Canada, China, Denmark, Czech Republic, Ecuador, France, India, Iran, Ireland, Japan, Korea, New Zealand, Norway, Philippines, South Africa, Thailand, United Kingdom

YES
Armenia, Azerbaijan, Bangladesh, Barbados, Belarus, Bosnia and Herzegovina, Congo, Costa Rica, Côte-d’Ivoire, Croatia, Cuba, Cyprus, Egypt, Fiji, Jamaica, Jordan, Kazakhstan, Lebanon, Morocco, Kuwait, Nigeria, Pakistan, Panama, Qatar, Romania, Russia, Saudi Arabia, Serbia, Sri Lanka, Syria, Tanzania, Ukraine, United Arab Emirates, Uzbekistan

YES with comments
Austria, Bulgaria, Colombia, Germany, Ghana, Greece, Kenya, Malta, Poland, Portugal, Singapore, Switzerland, Tunisia, Turkey, Uruguay, USA, Venezuela

ABS
Argentina, Australia, Belgium, Chile, Finland, Israel, Italy, Luxembourg, Malaysia, Mauritius, Mexico, Netherlands, Peru, Slovenia, Spain, Trinidad and Tobago, Viet Nam, Zimbabwe.

Il nostro paese si è astenuto, dobbiamo quindi esercitare una pressione sull’opinione pubblica e far sì che alla prossima votazione ci sarà un no da parte dell’Italia, anche se astenendosi il risultato sarebbe comunque sfavorevole per Microsoft.. Chi contattiamo, Beppe Grillo?

6 Risposte

  1. Due cose da dire:
    1) “La nostra pressione deve continuare se vogliamo conseguire una vittoria definitiva”: che vittoria? Non ci sono vittorie, è una discussione per uno standard ISO, non una battaglia di ideali
    2) Riferendomi sempre alla frase sopra, mi pare che si inciti un comportamento uguale a quello Microsoft. Se non ricordo male, fino a poco tempo fa si accusava Microsoft di fare pressioni per avere voti. Vogliamo fare lo stesso ed abbassarci a questi metodi discutibili?

  2. scusa paolo ferretti, 1) ti sfuggono forse gli ideali che sottendono all’ open source e la carnevalata del’ooxml che si spaccia per tale? 2) a quali metodi ti riferisci, al fatto che microsoft paga per comprare voti? E chi di noi vuole fare altrettanto?
    @ Illusion: beppe é un’idea, vedrei bene anche Pietro Folena che si sta spendendo molto per il software libero: http://www.pietrofolena.net/blog/ e anche Grillini: http://www.grillini.it/scrivi/

  3. @ BackInTime: ottimo ragionamento, ma noi non paghiamo ne offriamo favori a nessuno :) .

  4. @ BackInTime, noi come comunità non siamo cattivi e non vogliamo fare pressioni pagando i votanti. Ma dobbiamo diffondere la cultura, e se si diffonderà la cultura la votazione sarà negativa sicuramente.

  5. Non serve Beppe Grillo. E nemmeno i politici.
    Se cerchiamo i nomi di chi è nella nostra rappresentanza nella commissione, li troviamo. Basta parlare con loro, apertamente, senza fare pressioni ma portando delle motivazioni chiare e logicamente stringenti. Nella nostra rappresentativa c’era per esempio la PLIO, che così commenta la bocciatura: http://www.plio.it/comunicati/avvenimenti4.html

  6. […] il formato Microsoft OOXML e la prima bocciatura di questo da parte dell’ISO (cfr. “Arrivano le votazioni: OOXML non è ISO, per ora“) . La posizione di GNOME riguardo la vicenda ha sempre destato sospetti, soprattutto dopo le […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: