Continui problemi al PC

Da quando ho comprato il nuovo PC sembro essere colpito da una sorta di maledizione :D .
Il mio modem D-Link DSL 320-T sembra non voler funzionare esclusivamente a casa mia e quindi mi vedo costretto ad usare il mio modem USB che, come gli altri della sua “specie”, non va d’accordissimo con il pinguino; per questo motivo ho dovuto cambiare momentaneamente OS principale. Naturalmente questo sistema operativo, che chiameremo “l’innominato“, dà continui problemi, irrisolvibili se non con formattazione (e non lo dico io, ma il mio rivenditore).
Per questo motivo, come avrete potuto notare, non sto scrivendo molto sul blog; spero di rifarmi presto con nuovi articoli interessanti.
Stay Tuned!

Il nuovo film di Futurama… addirittura su OSNews!

Consultando le varie news dal mio feed reader ho trovato qualcosa di insolito: un articolo comparso su OSNews sul nuovo DVD del film della famosa serie animata Futurama! Potete leggere voi stessi l’articolo a questo indirizzo.
Ora mi chiedo però cosa ci faccia su un sito che è il punto di riferimento per molti appassionati dell’open source, me compreso :P .

Ad ogni modo, gustatevi questo trailer di “Futurama: Bender’s Big Score”:

Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus

Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus“, è questo l’esametro con il quale si conclude “Il nome della rosa“.
Oggi era il giorno ideale per portare a termine la lettura di questo a dir poco affascinante romanzo: Sabato pomeriggio e poco lavoro da fare per il Lunedì seguente.

Descrivere questo romanzo è davvero impresa ardua, anche definirlo “romanzo” sembra porre dei limiti a questa bellissima opera.

La trama in breve
Cercherò di spiegare in breve la trama della prima parte del libro in modo da non svelarvi il resto.
Il romanzo è ambientato nel Medioevo; Adso de Melk, novizio benedettino, si reca insieme al suo maestro Guglielmo da Baskerville in un monastero benedettino dove si incontreranno due legazioni, l’una sostenitrice delle tesi pauperistiche e alleata dell’Imperatore, l’altra rappresentante la curia papale (che a quei tempi, ricordiamo, era insediata ad Avignone). L’incontro avverrà appunto nell’abbazia, dove stanno accadando fatti strani e l’Abate incarica Guglielmo di fare luce su questi fatti in modo che l’incontro tra le due legazioni potesse avvenire.

Consiglio questo libro a tutti: tratta una miriade di temi, anche se in breve (è pur sempre un giallo). Per questo tra l’altro lo consiglio in particolar modo ai miei coetanei dato che sono argomenti già studiati a scuola e questo rende più comprensibile e facile la lettura.

Porta la conoscenza oltre ogni confine, aiuta Wikimedia

Da molto sono iniziate le donazioni ma ho volontariamente voluto tardare questo articolo perchè penso siate stati già stressati abbastanza con vari appelli alle donazioni nei giorni in qui sono iniziate.
Non vi invito a donare a Wikimedia per il solito motivetto “hai fatto la ricerca dell’ultima ora, ora aiuta tu chi ti ha aiutato…” per il semplice motivo che chi scrive per Wikipedia o collabora ad altri progetti Wikimedia è un volontario (lo sono io stesso), e quindi a lui non spetterà nessun guadagno. Ritengo invece un grande premio per chi cerca di diffondere la conoscenza il tutto il globo vedere salire la stima delle donazioni, semplicemente perchè più alto sarà il ricavato e più persone potranno usufruire del nostro operato. Dilungarmi ancora è inutile, il video del fondatore di Wikipedia Jimmy Wales:

Il mirror ufficiale (con i sottotitoli in italiano) lo trovate a questo indirizzo.
Per informazioni su come donare consultate la pagina delle donazioni.

Addio Enzo Biagi

 

http://it.wikipedia.org/wiki/Enzo_Biagi

Un Senso – Alla ricerca della felicità (nuovo blog)

Ho aperto un nuovo blog che ha per tema il personale potremmo dire. Si tratta semplicemente di riflessioni sulla vita reale ed un luogo per l’off-topic spensierato. Per altre informazioni vi rimando al blog: http://unsenso.wordpress.com/ .

Nuovo PC… e iLLusion’ bloG diventa a 64bit!

Vi ho parlato già del mio recente acquisto… ma ancora non ve l’ho mostrato! Ecco i componenti principali:

  • King plus midi tower grey 500W
  • Modulo DIMM 1GB DDR2 800Mhz (PC6400) (2 pezzi)
  • Maxtor 80GB SATA2 2MB
  • Asus Nvidia GF8800GTS 320M DDR3 HDTV DualDVI
  • AMD Athlon64 X2 6000+ (Socket AM2) + ventola
  • ASUS M2N-E SLI AM2 NF500SLI SATA2 RaidGlan 2X

Ovviamente ci sono anche lettore e masterizzatore CD/DVD e un hard disk da 160GB che già avevo.
Come potete notare, il processore è un Athlon64, quindi ho installato la versione di Ubuntu dedicata a queste architetture. D’ora in avanti, perciò, aspettatevi guide (soprattutto tips&tricks penso) anche per le versioni a 64bit, oltre che per quelle a 32bit.

Ah, se qualcuno avesse dei dubbi… tutto l’hardware è riconosciuto e funzionante in un modo, oserei dire,  eccellente :) .